L’orizzonte formale del patire

L’orizzonte formale del patire. La parola e l'immagine in "Morte e pianto rituale" di Ernesto de Martino

L’orizzonte formale del patire. La parola e l’immagine in “Morte e pianto rituale” di Ernesto de Martino

Seminari IISF

11-14 ottobre 2021 | ore 15.30

L’incontro si terrà in presenza e sulla piattaforma Zoom. Per iscrizioni alla piattaforma Zoom inviare richiesta di adesione all’indirizzo newsletter@iisf.it.
Sarà inoltre possibile seguire il seminario in streaming sul nostro canale YouTube


Laboratorio
L’orizzonte formale del patire. La parola e l’immagine in Morte e pianto ritualedi Ernesto de Martino
In collaborazione con
Associazione Internazionale Ernesto de Martino
A cura di Marcello Massenzio, Massimiliano Biscuso e Wolfgang Kaltenbacher

Lunedì 11
Rito e musica. Il ruolo dell’indagine etnografica in Lucania nell’economia dell’opera
Marcello Massenzio (Associazione Internazionale Ernesto de Martino)
Giovanni Pizza (Università di Perugia)

Martedì 12
Dalla parola all’ immagine. L’Atlante figurato del pianto
Marcello Massenzio (Associazione Internazionale Ernesto de Martino)
Attilio Scarpellini (saggista)

Mercoledì 13
La risoluzione culturale della morte nel mondo antico e nel cristianesimo
Domenico Conte (Università di Napoli Federico II)
Valerio Petrarca (Università di Napoli Federico II)

Giovedì 14
Crisi della presenza, crisi del cordoglio e destorificazione mitico-rituale
Massimiliano Biscuso (IISF)
Marcello Musté (Sapienza Università di Roma)

La lezione dei maestri

il prossimo 10 novembre, alle ore 18.30, presso il Museo Civico di Bari, in Strada Sagges n. 13, Patrizia Marzo presenterà una riflessione su Ernesto de Martino: la sua vita nel “periodo barese”, la storia dei suoi studi, cenni sulle sue immense opere e, soprattutto, gli orizzonti futuri del suo messaggio. Ziel der natürlichen Bodybuilding-Workouts Leitfaden für den Muskelaufbau wkm plan fortgeschritten bodybuilding-kleidung tanktops und trainingskleidung von repps.
I particolari nella locandina.

LETTURE DEMARTINIANE


a cura dell’Associazione Internazionale E. De Martino

Pietro Angelini e Amalia Signorelli

dialogano su

Ernesto de Martino. Teoria antropologica e metodologia della ricerca
di A. Signorelli
L’Asino d’oro, 2015

Interverranno Anna Iuso e Pino Schirripa

19 aprile 2016
Aula di Etnologia (p. III)
ore 17

Dipartimento di Storia, Culture, Religioni, Università “Sapienza”
P.le A. Moro, 5 – Roma

LETTURE DEMARTINIANE

secondo incontro delle
LETTURE DEMARTINIANE
organizzato dall’Associazione Internazionale Ernesto de Martino,
con la collaborazione della Fondazione Lelio e Lisli Basso

Fabio Dei, Antonio Fanelli, Giovanni Pizza, Gino Satta

dialogano su

E. de Martino, Sud e magia
a cura di F. Dei e A. Fanelli, Donzelli 2015

G. Pizza, Il tarantismo oggi
Carocci 2015

18 febbraio 2016, ore 15:00

Sala conferenze Fondazione Lelio e Lisli Basso
Via della Dogana Vecchia, 5 – Roma 

Ernesto de Martino – A cinquanta anni dalla morte

Presso l’Università degli Studi della Basilicata

Matera

Lunedì 23 Novembre 2015

Università della Basilicata – Via San Rocco, Matera – Aula Sassu.

Programma:
ore 10 > Sud e Magia (Presentazioni di libri);
ore 15 > Antropologia Visuale – Etnomusicologia.

Intervengono:
Raffaello de Ruggieri, Vincenzo Esposito, Eugenio Imbriani, Francesco Marano, Ferdinando Mirizzi, Guido Raschieri, Nicola Scaldaferri, Felice Tiragallo, Dorothy Louise Zinn

Proiezioni di film:
L’attaccatura, di Luigi Di Gianni
La nerva ngarvaccata, documento audiovisivo
Il fascino discreto del Volto Santo, di Fabrizio Lecce e Giuseppe Carrier

Ernesto de Martino cinquantanni dopo

Ernesto de Martino cinquantanni dopo è un ciclo di seminari e incontri culturali dedicati alla memoria del grande antropologo italiano nel cinquantesimo anniversario della sua scomparsa, che si svolgeranno in numerose città italiane con un congresso finale a Roma nel maggio 2016, organizzati da un’ampia rete di istituzioni culturali, Università ed enti di ricerca internazionali fra i quali l’Istituto per l’Enciclopedia Italiana Treccani, la Fondazione Premio Napoli, l’Università di Ginevra, la Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici dell’Università di Perugia, l’Associazione Internazionale Ernesto de Martino, la Fondazione Istituto Gramsci, la Fondazione Angelo Celli per una Cultura della Salute.

 

Il seminario di Perugia Ernesto de Martino, l’antropologia e la politica costituisce l’inaugurazione di questo programma di iniziative scientifiche. Promosso dalla Scuola di Specializzazione in Beni Demoetnoantropologici della Università di Perugia, intende favorire una nuova riflessione sul contributo che Ernesto de Martino ha dato alla politica e all’etica della cittadinanza democratica. Protagonisti del seminario sono intellettuali e ricercatori di diversa generazione, allievi diretti e indiretti di de Martino, critici della cultura italiana e studiosi delle forme di vita dello stato nazionale. Ernesto de Martino 50 si apre a Perugia con un laboratorio di antropologia pubblica aperto, aperto al dibattito oltre i vincoli celebrativi, affinché possano emergere itinerari, dialoghi, confronti e qualche strumento utile per “oltrepassare” la crisi contemporanea.

 

Per ulteriori informazioni http://www.umbrialibri.com/ul-15-ernesto-de-martino-50-anni-dopo-il-ricordo-con-seminari-e-incontri/

Seminario di ricerca etno-antropologica

A partire dal 3 novembre si terrà a Modena, ogni martedì fino al 1° dicembre, presso il Laboratorio di Etnologia, il seminario di ricerca etno-antropologica 2015/2016.
All’interno del seminario,  un ciclo di tre incontri sarà dedicato a “Antonio Gramsci e l’antropologia”.

Per ulteriori informazioni

http://www.labetno.unimore.it/site/home/articolo34031995.html

La crisi e l’oltre

Seminario di studio a cura dell’Associazione Internazionale Ernesto De Martino – Convento di S. Vincenzo – Bassano Romano (VT)

Venerdì 23 ottobre 2015 – ore 10:00

Marcello Massenzio, Presidente AIEdM, Presentazione

Pasquale Picone, Il mito di Fetonte e l’apocalisse culturale

Piero Arcangeli, I materiali visuali e sonori della ricerca nel Salento (1959)

Proiezione del film La taranta, di Gianfranco Mingozzi

Proiezione dei materiali video de La terra del rimorso

 

Venerdì 23 ottobre 2015 – ore 15:00

Gino Satta, Università di Modena e Reggio Emilia, Presentazione

Marcello Massenzio, École des Hautes Études en Sciences Sociales (Paris), Fine del mondo e fine di mondi

Roberto Beneduce, Università di Torino, Una Storia che angoscia. Note per un’etnopsichiatria della crisi e del riscatto a partire da “La fine del mondo”

Pasquale Voza, Università di Bari, Apocalisse culturale e mutazione antropologica (De Martino, Pasolini): tra passato e presente

 

Sabato 24 ottobre 2015 – ore 10:00

Giovanni Pizza, Università di Perugia, Incorporare la crisi italiana: Gramsci e de Martino

Simona Taliani, Università di Torino, Immagini del caos. Terra e veleni (o della maledizione di non essere niente)

Valerio Petrarca, Università di Napoli “Federico II”, Profetismi e apocalissi culturali